La differenza tra intolleranze alimentari e allergie alimentari

Quando si tratta di un gruppo di persone, piccole, grandi, informali o cerimoniali, è importante considerare sia le allergie alimentari che le intolleranze alimentari di ogni ospite. Tuttavia, è molto comune per le persone confondere questi due termini, che possono in seguito portare a un catering improprio e non sicuro. Al fine di fornire un'esperienza di ristorazione memorabile e proteggere gli ospiti sensibili alle sostanze nutritive, accertarsi di parlare con ogni singolo ospite (se possibile) di eventuali gravi allergie o intolleranze; quindi pianificare il menu di conseguenza. Continua a leggere per imparare la differenza tra allergie e intolleranze alimentari e chi fidarsi dei servizi di catering professionali nella tua zona.

Risposte del sistema immunitario contro risposte del sistema digestivo

Le allergie alimentari sono risposte del sistema immunitario potenzialmente pericolose per la vita. Il corpo può a volte confondere un elemento nel cibo come pericoloso e combatterlo con gli anticorpi. La raccolta di sintomi che seguono questo tipo di risposta del sistema immunitario è chiamata reazione allergica. Questa reazione è il risultato degli anticorpi (chiamati immunoglobuline E o IgE) che funzionano come un sistema di difesa per il corpo e per combattere l'ingrediente "dannoso". Allergie comuni includono molluschi, noci, latte, uova e pesce. Le proteine sembrano essere tra gli ingredienti più comuni che il corpo può scambiare come dannosi. Quelli con gravi allergie alimentari devono vivere uno stile di vita diverso poiché una reazione allergica può potenzialmente inviarli al pronto soccorso, o peggio. I sintomi più comuni includono prurito, eruzione cutanea, orticaria, pelle a chiazze rosse, respiro ristretto, dolori al petto, febbre, gonfiore polmonare e altro.

Le intolleranze alimentari sono condizioni meno gravi e generalmente non potenzialmente fatali. Rispetto alle allergie, che coinvolgono il sistema immunitario, le intolleranze sono risposte del sistema digestivo. Nella maggior parte dei casi, una persona consuma un alimento o un ingrediente che aggrava il sistema digestivo o quando il sistema digestivo ha difficoltà a scomporre il cibo. Una delle più comuni intolleranze alimentari è conosciuta come "intolleranza al lattosio", che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Il lattosio si trova in prodotti caseari come latte e formaggio, e il consumo può causare ad alcune persone problemi come bruciore di stomaco, indigestione, crampi allo stomaco, dolori addominali, diarrea, nausea, vomito, crampi, mal di testa e disturbi digestivi simili.

Secondo la Cleveland Clinic, l'1% degli adulti e il 7% dei bambini soffre di qualche tipo di allergia al nutrimento, mentre le intolleranze al lattosio colpiscono quasi il 10% della popolazione degli Stati Uniti. Le allergie alimentari di solito durano tutta la vita e possono cambiare il modo in cui una persona ordina e mangia cibo. Le intolleranze al nutrimento possono anche durare per tutta la vita, ma possono manifestarsi anche più tardi nella vita o accadere come eventi isolati.