Come diagnosticare l'asma nei bambini?

I bambini piccoli, in particolare i neonati e i bambini piccoli sono più vulnerabili ai disturbi rispetto agli adulti. Questo perché il sistema immunitario non è molto sviluppato in così giovane età. Di conseguenza, i bambini acquisiscono infezioni batteriche e virali più velocemente. In effetti, i cambiamenti stagionali e persino l'indisciplina nella dieta e nel sonno potrebbero avere un impatto sulla loro salute. I genitori devono prendersi cura dei bambini in modo che non acquisiscano alcun disturbo, specialmente quelli che possono influenzare il sistema respiratorio. I disturbi respiratori tendono ad essere di natura cronica e una volta acquisiti, impiegano molto tempo per guarire. Se si scopre che il bambino sta tossendo o starnutendo in modo anormale, o se una condizione avversa alla gola persiste per più di una settimana, è necessario consultare un medico. È sempre consigliabile visitare uno specialista bambino reputato invece di andare da un medico generico.

Tra tutti i disturbi respiratori, che potrebbero interessare tuo figlio, il più pericoloso è l'asma. L'asma nei bambini è molto persistente. Il più delle volte, si scopre che la condizione di asma è ereditata dal bambino geneticamente. Ciò significa che il disturbo non può essere curato, tuttavia può essere efficacemente trattato e gestito con terapia intensiva. Oggi, un certo numero di terapie respiratorie sono state sviluppate da ricercatori medici che hanno dimostrato di essere abbastanza efficaci nel pacificare i sintomi dell'asma bronchiale.

Tuttavia, tutte le condizioni asmatiche non sono ereditarie. Alcuni di questi sono causati da reazioni allergiche. Poiché i bambini amano giocare all'aperto e non hanno l'abilità di proteggere le cavità orale e nasale da sostanze esterne, è altamente probabile che vengano colpiti da allergeni come grani di polline, fumo, ecc. Le allergie che colpiscono la cavità nasale sono noto come rinite allergica ed è abbastanza comune tra i bambini. In questi casi, i genitori non hanno bisogno di panico. Invece, dovrebbero provvedere alla cura del farmaco il più presto possibile. Gli antistaminici sono considerati un trattamento altamente efficace. La maggior parte degli antistaminici sono venduti al banco nei negozi di medicinali.

Nei neonati, potrebbe essere molto difficile diagnosticare la condizione. In alcuni casi, il bambino potrebbe soffrire di difficoltà respiratorie senza la conoscenza dei genitori. Poiché i bambini non possono esprimere efficacemente il loro dolore, potrebbero continuare a soffrire incapaci di comunicare il problema. Questo è esattamente il motivo per cui i genitori dovrebbero monitorare ogni piccolo cambiamento nel comportamento del bambino. Il modo migliore per identificare un disturbo respiratorio nei neonati è quello di controllare il modello di respirazione del bambino mentre lui o lei sta dormendo. Se il bambino emette un suono sibilante nel sonno, è necessario consultare un medico.