Modifica del comportamento personale

La competizione atletica è sempre stata una parte intricata della mia breve vita da adulti. Dalla competizione della scuola superiore alla mia breve carriera collegiale. Ho giocato a football varsity dal secondo anno fino all'anno senior. Sono stato anche un giocatore di panchina della squadra di basket varsity e ho anche corso nella nostra squadra di staffetta. Mi spingevo sempre per competere e battere gli altri in tutto ciò che facevo. Dopo la mia campagna di calcio senior, sono stato benedetto abbastanza da ricevere più offerte per giocare a football universitario come cornerback, ho finito per accettare una borsa di studio completa, per giocare al Lake Erie College in Ohio.

La mia esperienza come atleta studentesca a tempo pieno era complessa, dal momento in cui sono arrivato nel campus ero in competizione per un ruolo in difesa e per affermare il mio dominio. Mi sono sempre spinto ad essere competitivo e ad impegnarmi per la grandezza, motivo per cui questo progetto mi ha dato un compito difficile. È stato un momento difficile trovare un risultato che mi avrebbe intrattenuto e anche sfidarmi a spingermi davvero al limite per essere un atleta migliore. Ero un atleta universitario bruciato dopo le prove alle 6:00, le 8am fino alle 3, gli ascensori dal 5-7 e le riunioni fino alle 11 e poi ripetuto. Era un programma rigoroso che portava ad essere lontano da amici e persone care, ma trovare un regime sfidato non era facile.

Il mio obiettivo di modifica comportamentale personale è diventato semplicemente allenarsi ogni lunedì, mercoledì e venerdì, mentre giocavo a basket il martedì e il giovedì per il cardio. Credevo che questo obiettivo sarebbe stato più vantaggioso per me considerando che sono un ex atleta del college, volevo mettermi alla prova in altri eventi cardio che mi avrebbero aiutato anaerobicamente. Inoltre, credo che questo programma mi costringerebbe a diventare l'atleta di una volta, quasi come un modo per sorprendermi in ciò a cui ero così abituato per la maggior parte della mia vita. Questa norma spingeva me stesso ai limiti, quindi sarei fantastico, raggiungere nuove vette e svilupparmi meglio. Mi sento come se l'unico modo per sentirmi fosse tornare alla mia vecchia forma atletica. Questo programma ha fatto questo per me nel breve periodo in cui l'ho fatto e continuerà a farlo.

Battute d'arresto

Durante questo programma, ho incontrato molte battute d'arresto che hanno danneggiato i miei progressi in futuro. Per esempio, mi sono slogato la caviglia il martedì della settimana 4. Era nella mia terza partita della serata e mentre guidavo verso il buco per tentare un lay-up, ho fatto un passo forte e il pallone è rotolato. Ho immediatamente smesso di giocare e mi sono ghiacciato la caviglia. Andando avanti da questo infortunio, ho dovuto prendere la calma sui miei allenamenti in particolare gli squat. Inoltre non ho fatto cardio per una settimana per farmi recuperare la caviglia in modo da poter continuare a giocare a basket più tardi nel programma.

La fiducia in questo progetto è stata anche un'enorme battuta d'arresto. Dato che ero un atleta bruciato, non avevo lavorato intensamente da quando ho smesso di giocare, quindi la resistenza muscolare e l'esplosione non erano all'altezza. All'inizio mi sentivo molto debole dato che dovevo iniziare con un peso molto leggero con una ripetizione elevata per tornare al regime di allenamento. La fiducia è un fattore enorme nel sollevamento perché se indovini la tua abilità, allora probabilmente non raggiungerai il tuo obiettivo. Così ho affrontato questa battuta semplicemente ricordandomi di fidarmi del processo, che per raggiungere il mio obiettivo dovevo ricominciare da capo.

Programma

Una volta che ho finalmente scelto il mio obiettivo, ho impostato la mia routine nel modo migliore per aiutarmi a raggiungerla. Ho usato il mio vecchio allenamento di calcio perché era il più comodo ed era un allenamento di calcio, il che significava che avrebbe funzionato su muscoli esplosivi piuttosto che aggiungere muscoli inutili. Gli allenamenti del lunedì sono iniziati con squat, RDL, affondi, arricciature alle gambe e affondi laterali. Martedì consisteva in 2 ore di basket cardio. Gli allenamenti del mercoledì consistevano in press push, pullup, presse da pavimento, shurgs della trappola, alzate laterali e TRX T's. Il giovedì consisteva in hang cleans, stacchi da terra, salti di glutei, squat e addominali. Ho anche integrato il basket per cardio il giovedì perché era una giornata intera e volevo lavorare sulla mia resistenza. Il venerdì è stato l'ultimo giorno di allenamenti dal fine settimana, i giorni di riposo, il lunedì è consistito in panchina, fila, panchina inclinata, riccioli inversi e lavori core.

Dopo ogni due settimane misuravo la mia panca e lo squat massimo per vedere i progressi che stavo facendo. Questi valori massimi consistevano in un numero di ripetizioni per vedere quanto peso avrei potuto fare. I progressi sono stati fantastici, sono riuscito a iniziare il mio massimo a 225 in panchina e sono riuscito a migliorare la mia forza in panchina a 265. In posizione squaticata sono riuscito a iniziare a un miserabile 275 e sono salito a 375. Questo processo è stato un successo uno anche se era un rigoroso tentativo di redenzione.