Le basi della criptovaluta e il modo in cui funziona

Criptovaluta è una valuta digitale decentralizzata e criptata che viene trasferita tra pari e quindi confermata in quello che è noto come un libro mastro pubblico attraverso un processo chiamato mining. Ciò che un nuovo utente essenzialmente deve sapere e capire è che la criptovaluta può essere approssimativamente equiparata all'utilizzo di una carta di debito o all'utilizzo di PayPal, eccetto che invece di una valuta fiat come il dollaro, i numeri sullo schermo rappresentano criptovaluta. Tutto quello che devi fare per iniziare a usare criptovaluta è impostare il tuo account coinbase. Gli utenti di Coinbase possono acquistare, vendere e conservare Bitcoin, Litecoin, Ether o qualche altra forma di criptovaluta attraverso questo.

In termini più semplici, criptovaluta funziona come il tuo credito bancario su una carta di debito. In entrambi i casi, un sistema complesso funziona per emettere valuta, registrare transazioni e bilanciare il lavoro dietro le quinte, consentendo così agli utenti di scambiare (inviare e ricevere) valuta tramite mezzi elettronici. La differenza principale tra i due è che invece di governi e banche che emettono la valuta utilizzata e mantenendo i registri, un certo algoritmo fa il lavoro.

La criptovaluta è forse la più pensata come una forma di moneta digitale che esiste solo sui computer. Può essere trasferito direttamente tra pari, senza intermediari come una banca. Le transazioni vengono quindi registrate su una catena di blocchi o un libro mastro pubblico digitale e crittografate utilizzando un processo noto come crittografia, da cui il termine criptovaluta. L'intero sistema è anche decentralizzato, il che significa che è controllato da un algoritmo informatico e dai suoi utenti piuttosto che da un governo centrale. Forse uno degli esempi più popolari di criptovaluta è Bitcoin, sebbene esistano anche altre valute digitali come Ripple, Litecoin, Ether, ecc.

Le criptovalute funzionano come peer che inviano e ricevono valuta digitale attraverso i loro portafogli di criptovaluta. Ciò è possibile attraverso la corrispondenza di codici pubblici e il collegamento di password private dell'utente, note anche come chiavi crittografiche. Tutte le transazioni effettuate vengono registrate tramite un libro mastro pubblico, a cui tutti gli utenti hanno accesso, scaricando un portafoglio di nodi completo. Gli importi delle transazioni sono anche pubblici, ma le identità dei mittenti delle transazioni sono crittografate. Chiunque possieda la chiave di un portafoglio possiede la quantità di valuta digitale indicata su tale registro.